La sangria….penso che non ci sia nulla di più irresistibile! Fresca, estiva, dissetante…insomma ha tutte le caratteristiche per essere una di quelle bevande che non possono mancare dal nostro frigorifero, soprattutto quando iniziano le prime grigliate…con gli amici…sotto il sole.

Insomma ho l’acquolina solo a pensarci! Questa versione, della mia amica Manuela, è, come piace definirla a me, particolarmente “simpatica”, ovvero con l’aggiunta di un pochino di liquore in più.  Questa sangria l’ho provata durante una serata a tema, dove ognuno, oltre a vestirsi con indumenti tipici della Spagna, doveva portare quello che, secondo il suo parere, più simboleggiava la fantastica penisola iberica. La Manu, spagnola inside, e amante visceralmente di questa terra, ha ovviamente portato la sangria, con una piccola rivisitazione; l’aggiunta di rum, bitter campari e limoncello. Vi garantisco che, oltre ad aver passato una serata fantastica abbiamo finito i 5 litri di sangria che la bella Manu aveva fatto, chiedendo addirittura il bis! Insomma una ricetta da provare assolutamente!

Ingredienti per 5 litri di sangria

3 litri di lambrusco amabile
1 litro di aranciata amara
200 ml di Rum
50 ml di bitter campari
50 ml di limoncello
9 cucchiai di zucchero di canna.
Frutta a pezzettini, possibilmente biologica:
3 mele
3 limoni
3 arance
3 pesche
1 mango

Difficoltà
Tempo

24 ore

Costo
  • Lavate limoni e arance
  • Prendete un limone e spremetelo. tenete gli altri due da parte
  • Fate lo stesso con l’arancia, prendetene una e spremetela
  • Prendete il resto delle arance e dei limoni e tagliateli a cubetti (lasciandoli con la buccia)
  • Fate lo stesso con le mele e le pesche, senza sbucciarle
  • Prendete il mango e tagliate anche esso, eliminando la sua buccia
  • Versate ora in una ciotola capiente il vino rosso e aggiungete lo zucchero
  • Aggiungete l’aranciata amara, il limoncello, il bitter campari, e il rum
  • Infine versatevi il succo di arancia e limone che avete tenuto da parte precedentemente
  • Aggiungete al tutto la frutta
  • Preparatela il giorno prima affinché la frutta possa rendere amabile il tutto
  • E’ importante servire la sangria fredda e………y poner mucho corazón ❤
Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post comment